sintesi online
scarica sintesi ed. cartacea

cercasi collaboratori 300p

TELEPEGASO 812 001

Sturzo e la Sicilia

Sturzo e la Sicilia, un volume unico per far comprendere che per colmare il profondo divario tra Nord e Sud è necessario porre il Mezzogiorno nelle condizioni di diventare il grande protagonista di una politica mediterranea e far crescere nei meridionali la convinzione che la redenzione comincia da noi, senza attendere che lo sviluppo del Sud possa venire solo dall'esterno.

Il libro, edizione Pegaso Caltagirone, con prefazione di Chiaramonte, La Tora, Palladino, introduzione e testo a cura di Franco D'Urbino, verrà ceduto gratuitamente a coloro che desiderano approfondire le varie tematiche che affliggono ancora oggi la Sicilia.
Rivolgersi a CO.FIN.AS – Via Giovanni Burgio, 41, Caltagirone. Ore ufficio.

 

cappadonna SINTESI ON LINE

Galleria Video

Meteo Sicilia

INIZIO ANNO SCOLASTICO E NUOVE SFIDE

SETTEMBRE 2019 ANNO XXIII

 

Le iscrizioni all’anno scolastico 2019/2020 fanno registrare un calo.

Già da qualche anno il numero dei nuovi ingressi è diminuito, in modo più marcato nel caso della Primaria che, nell’ultimo anno, registra una perdita di circa 23 mila alunni (-4,6%), mentre il ciclo di Scuola secondaria perde 20 mila studenti.

Diminuiscono anche le risorse a disposizione degli studenti.

Classi con banchi logorati , laboratori privi di strumenti e dispositivi multimediali poco adeguati.

Lo stato di salute della scuola italiana non è buono.

Le Patologie sono tante e di diversa natura.

Sulla scuola si investe sempre meno, ed i tagli effettuati dai vari governi che si sono succeduti hanno spesso portato via l’essenziale , impoverendo in modo irreversibile la qualità dell’offerta formativa.

Investire sulla Scuola e sulla cultura non sembra la priorità.

Anche il ruolo e la funzione dei docenti, in questo contesto, sono cambiati.

Gli insegnanti, poco riconosciuti e poco valorizzati da uno Stato che crede ben poco nell’Istruzione , sanno che oggi la sfida consiste nell’abbattimento di quel tentativo di omologazione cui i ragazzi vengono continuamente sottoposti.

Non solo: la sfida consiste anche e soprattutto nel formare individui liberi da sovrastrutture e capaci, quindi, di elaborare idee, argomenti, soluzioni e progetti.

Chi insegna sa bene che il proprio compito non consiste più nel “ travaso” di informazioni, ma nella difesa di quel processo maieutico attraverso cui , con un lavoro esperto e certosino, tira fuori da ciascun alunno il meglio che egli sia in grado di essere e di dare.

Il “magister” fino a qualche tempo fa era una figura riconosciuta come foriera di una missione speciale ed unica , delicatissima.

In quanto tale, veniva rispettata e valorizzata sia dalle istituzioni, sia dall’opinione pubblica. Egli stava su un gradino sopraelevato in cui era stato collocato da uno stato e da una società consapevoli dell’importanza del suo ruolo.

Oggi deve svolgere il proprio compito in condizioni avverse e contesti problematici, deve essere l’ultimo baluardo di una scuola che coltiva menti e non piccoli robot facili da incasellare.

Il docente sa quale sia la propria sfida e la accetta, nella piena consapevolezza che il futuro della società in cui opera e svolge il proprio me    stiere dipende anche e soprattutto da lui.

                                                      Elena Piccolo

Condividi

Aggiungi commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del giornale, fermo restando la piena libertà di ciascuno ad esprimere la propria opinione su fatti, che possano interessare la collettività o sugli argomenti da noi pubblicati.
I contributi non potranno, per nessun motivo, essere in contrasto con le norme di legge, con i principi della privacy, con la morale corrente e, particolarmente, i commenti non dovranno contenere:
- Ingiurie e diffamazioni.
- Espressioni volgari.
- Offese razziali contro qualsiasi credo o sentimento religioso e abitudini sessuali.
- Esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie e quant'altro di simile.
Tutti i contributi che non rispettano il Diritto d'Autore e che risulteranno in contrasto con le regole sopra elencate nel declainer non verranno pubblicati.
LE VOSTRE MAIL NON SARANNO PUBBLICATE!!


Codice di sicurezza
Aggiorna

pubblicità assicurazione

Grafica1 centro Sturzo

pubblicità libro il bosco di s. pietro

Spazio Aperto




 
FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx
Pin It

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy. Accetto i cookie da questo sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information