Notizie

 

CaltagironeGela

.

.

 Auguriamo buona lettura 

 

SINTESI è pure disponibile sul Tuo SMARTPHONE

e sul Tuo TABLET

SINTESI sempre con Te. 

cercasi collaboratori 300p

buone vacanze

TELEPEGASO 812 001

SPOT IST. SCOL. A. MANZONI 001

Sturzo e la Sicilia

Sturzo e la Sicilia, un volume unico per far comprendere che per colmare il profondo divario tra Nord e Sud è necessario porre il Mezzogiorno nelle condizioni di diventare il grande protagonista di una politica mediterranea e far crescere nei meridionali la convinzione che la redenzione comincia da noi, senza attendere che lo sviluppo del Sud possa venire solo dall'esterno.

Il libro, edizione Pegaso Caltagirone, con prefazione di Chiaramonte, La Tora, Palladino, introduzione e testo a cura di Franco D'Urbino, verrà ceduto gratuitamente a coloro che desiderano approfondire le varie tematiche che affliggono ancora oggi la Sicilia.
Rivolgersi a CO.FIN.AS – Via Giovanni Burgio, 41, Caltagirone. Ore ufficio.

 

cappadonna SINTESI ON LINE

FARMACIA INGALA

 

"La Sintesi è il concetto o il giudizio più comprensivo

che supera, integrandole,

le opposte posizioni della Tesi e dell' Antitesi,

tra loro contraddittorie, realizzando

una più alta unità".

 

stage-giornalismo

 

Pegaso Editore valuta
 

opere per la pubblicazione.

per informazioni clicca qui

 

Meteo Sicilia

Emigrare! Quando i giovani talenti lasciano l'Italia

“In un anno è diventato norvegese!”. Così titolava l'anno scorso il giornale Afenposton, uno dei maggiori quotidiani di Oslo. Ha imparato la lingua leggendo “Gente...


clicca qui e leggi sotto...

La società cambia la politica arranca

Nella storia dell'umanità non vi è stato mai un momento in cui tante persone si trovano esposte a sconvolgimenti così forti e così rapidi....


clicca qui e leggi sotto...

Un inizio per la pace

Catania. Vive in un kibbutz a Sasa in Galilea (Israele). Tutti i giorni sente il tetro sibilo dei missili passarle sulla testa. Ha vissuto con...


clicca qui e leggi sotto...

Amministrative a San Michele di Ganzaria. “Impegno comune” sceglie Danilo Parasole

La campagna elettorale per le prossime amministrative di primavera a San Michele di Ganzaria è ufficialmente aperta.


clicca qui e leggi sotto...

Amministrative San Michele di Ganzaria. Lo Tauro Candidato a Sindaco M5S: ”Creare Lavoro si può!”

Il nome dell’ingegnere Michele Lo Tauro, 40 anni, è stato scelto all’unanimità dagli attivisti pentastellati sammichelesi.


clicca qui e leggi sotto...

Amministrative San Michele di Ganzaria Gianluca Petta: Siamo pronti a rimetterci in carreggiata

Gianluca Petta, 41enne, ispettore della Guardia di Finanza, tenta il bis alla guida del paese di San Michele di Ganzaria.


clicca qui e leggi sotto...

A sessanta anni dai Trattati di Roma... Quali sfide ci attendono?

A sessanta anni dalla stipula dei trattati di Roma e all'indomani degli attentati di Londra, dopo la brexit inglese, emerge più che mai la necessità...


clicca qui e leggi sotto...

Allarme Meningite

Dopo gli ultimi casi di meningite a Roma, Brescia e ora a Caltagirone e Catania si è sollevato tra i cittadini un polverone di allarmismo,...


clicca qui e leggi sotto...
01234567

L'ombra nera della Sicilia

doi

 

Ogni statistica, inevitabile per chi si accinge a riportare un fenomeno sociale nei minimi dettagli, porta con sé una palpabile freddezza.
Sono numeri che tralasciano con cinismo il particolare del caso singolo. Buttati lì sui quotidiani o sulle notizie del telegiornale celebrano quantità di questo o di quello, indicano il totale di una cosa o di un'altra, insomma ci presentano come sta la faccenda nell'insieme.

 Quelle sulla disoccupazione in Sicilia sono cifre che, se da un lato pongono sotto la lente una situazione in moto evolutivo, illudendoci di poterla tenere sotto controllo, dall'altra ci costringono ad ingoiare il boccone amaro. Supera il 20% il tasso di disoccupazione (dati del 2014) in una terra che sembra non voglia offrire speranze alle generazioni future. Le percentuali tuttavia non raccontano le inquietudini e le aspirazioni del singolo, non ci spiegano quanto profondo sia il senso di angoscia di chi cerca lavoro. La categoria under 35, principale protagonista di questi dati, è fatta di giovani a cui è stata tolta la possibilità di immaginare il proprio futuro, di tirare fuori i sogni dal cassetto, costretti a rimpiazzarli con la consapevolezza di una condizione sempre più preoccupante. La vedono lì, negli occhi degli operai del laboratorio Myrmex di Catania, che dopo anni di lavoro vivono nel terrore di un licenziamento e gridano la loro disperazione dai tetti dell'azienda. Famiglie senza una sicurezza economica, sfamate appena dalla cassa integrazione, tormentate dall'incognita del lavoro. Sconfortante è pure la situazione di migliaia di impiegati nel settore GDO, sui quali pende una spada di Damocle pronta a tagliare le radici del loro posto. Note catene di ipermercati quali Auchan e Carrefour hanno annunciato licenziamenti, causa un calo dei profitti registrato nel 2014. Il sacrificio più grande toccherà al sud, dove alta è la concentrazione degli ipermercati.

Se un miglioramento generale è ravvisabile nella penisola, il divario tra la nostra terra e il resto dell'Italia permane come una spaccatura irreparabile, una maledizione da cui non riusciamo più a liberarci. Nel trapanese più di 160 milioni di euro destinati a opere pubbliche non hanno trovato collocazione: si tratta di progetti già pronti su riqualificazioni urbane, manutenzioni stradali, prevenzione di rischi idrogeologici, interventi sugli edifici scolastici. Una possibilità di svolta per l'economia locale e per il lavoro. Ma tutto tace, i cantieri non aprono e i buoni propositi finiscono nel dimenticatoio. Vittime di questo maleficio che ci sovrasta come una nuvola nera, ci siamo assopiti in attesa di una ripresa, rinnegandola addirittura quando quei piccoli segnali stanno davanti ai nostri occhi.

 

27 maggio 2015

F.M.

Condividi

Aggiungi commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del giornale, fermo restando la piena libertà di ciascuno ad esprimere la propria opinione su fatti, che possano interessare la collettività o sugli argomenti da noi pubblicati.
I contributi non potranno, per nessun motivo, essere in contrasto con le norme di legge, con i principi della privacy, con la morale corrente e, particolarmente, i commenti non dovranno contenere:
- Ingiurie e diffamazioni.
- Espressioni volgari.
- Offese razziali contro qualsiasi credo o sentimento religioso e abitudini sessuali.
- Esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie e quant'altro di simile.
Tutti i contributi che non rispettano il Diritto d'Autore e che risulteranno in contrasto con le regole sopra elencate nel declainer non verranno pubblicati.
LE VOSTRE MAIL NON SARANNO PUBBLICATE!!


Codice di sicurezza
Aggiorna

pubblicità assicurazione

sintesi - padre Aliotta

ampolo vincenzo

Banner Federico

Banner Ipsia

pubblicità libro il bosco di s. pietro

Spazio Aperto




 
FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx
Pin It

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy. Accetto i cookie da questo sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information