sintesi online
scarica sintesi ed. cartacea

cercasi collaboratori 300p

TELEPEGASO 812 001

cappadonna SINTESI ON LINE

Galleria Video

Articoli

Reddito di cittadinanza, “fase 2” con l’obbligo di attività socialmente utili: domani 22 gennaio riunione per l’elaborazione dei Progetti di utilità collettiva che coinvolgeranno 440 dei 1450 percettori del Reddito

Si passa alla “fase 2” del Reddito cittadinanza. Con la pubblicazione del decreto del ministero del Lavoro 22 ottobre 2019, nella Gazzetta ufficiale dell’8 gennaio 2020, i percettori del Reddito di cittadinanza saranno tenuti a svolgere i cosiddetti Puc, ovvero i progetti utili alla collettività, nel Comune in cui risiedono. Gli aventi diritto dovranno dare la loro disponibilità, per almeno 8 ore settimanali e nell’ambito del Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale, a svolgere attività non retribuite in svariati ambiti. Si va dall’assistenza domiciliare alle persone anziane alla manutenzione del verde pubblico. I lavori verranno svolti in ambito culturale, sociale, artistico e anche ambientale, oltre che di tutela dei beni comuni.

Su iniziativa dell’assessore comunale al Welfare e vicesindaco, Concetta Mancuso, mercoledì 22 gennaio, alle 11,30, negli uffici dell’assessorato (ex Educandato San Luigi), si terrà una conferenza di servizio dei dirigenti alla presenza degli assessori per l'elaborazione dei Puc per i fruitori del reddito di cittadinanza. In un primo “step” saranno coinvolti 440 beneficiari su un totale di 1450.

                                                                              Caltagirone, 21 gennaio 2020

                                UFFICIO STAMPA

  

                             Ufficio stampa: Mariano Messineo; Tel. 093341276 - 3355327046

                                       E – mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Bonus bebè

COMUNE DI CALTAGIRONE

Comunicato stampa

Bonus di mille euro per i genitori dei bambini
nati nel 2015: prime domande entro il 30 settembre. In Sicilia i beneficiari
per il primo semestre sono 223

Conto alla rovescia per il benefit di mille euro per i nuovi nati. Scadrà mercoledì 30 settembre (per i nati dal 1° gennaio al 30 giugno 2015) il termine per la presentazione delle domande per il bonus bebè per i bambini nati o adottati nel 2015, così come previsto, nei limiti delle risorse disponibili, dall'assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro. Ne dà notizia l'assessorato comunale alle Politiche sociali del Comune di Caltagirone.

Leggi tutto...

pubblicità assicurazione

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy. Accetto i cookie da questo sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information