sintesi online
scarica sintesi ed. cartacea

cercasi collaboratori 300p

TELEPEGASO 812 001

Sturzo e la Sicilia

Sturzo e la Sicilia, un volume unico per far comprendere che per colmare il profondo divario tra Nord e Sud è necessario porre il Mezzogiorno nelle condizioni di diventare il grande protagonista di una politica mediterranea e far crescere nei meridionali la convinzione che la redenzione comincia da noi, senza attendere che lo sviluppo del Sud possa venire solo dall'esterno.

Il libro, edizione Pegaso Caltagirone, con prefazione di Chiaramonte, La Tora, Palladino, introduzione e testo a cura di Franco D'Urbino, verrà ceduto gratuitamente a coloro che desiderano approfondire le varie tematiche che affliggono ancora oggi la Sicilia.
Rivolgersi a CO.FIN.AS – Via Giovanni Burgio, 41, Caltagirone. Ore ufficio.

 

cappadonna SINTESI ON LINE

Galleria Video

Il Comune di Caltagirone all’assemblea costituente del primo Parco mondiale dello stile di vita mediterraneo. Il sindaco Ioppolo: “Opportunità per valorizzare il bosco e il borgo di Santo Pietro”

Il Comune di Caltagirone ha partecipato, con il sindaco Gino Ioppolo e gli assessori Francesco Caristia e Antonino Navanzino, all’assemblea costituente del “Primo parco mondiale,policentrico e diffuso, dello stile di vita mediterraneo”, svoltasi a Palazzo Moncada, a Caltanissetta.
Si tratta di un progetto che, collegando 116 diversi enti, abbraccerà cammini della “mobilità dolce”,reti della mobilità ordinaria, rete dei paesaggi locali, rete del patrimonio naturalistico a partire dalla biodiversità mediterranea vegetale e agricola, cucine mediterranee, rete dei borghi e castelli quale circuito di vendita del paniere della dieta mediterranea, ludoteche mediterranee e centri multimediali dello stile di vita mediterraneo.
La firma del “patto” segue l’approvazione, da parte della Giunta municipale lo scorso mese di agosto, dello schema di accordo di partenariato con cui si è sancita l’adesione del Comune di Caltagirone al progetto per la costituzione del primo Parco mondiale policentrico e diffuso dello stile di vita mediterraneo nei territori del Nisseno e della Sicilia centrale.
Si tratta di un’iniziativa ideata dal Comune di Caltanissetta, che ha promosso un piano strategico culturale, sociale ed economico del territorio fondato sulla “Dieta mediterranea” e incentrato su tre matrici: le deliberazioni Unesco del 2010 e del 2013, che hanno riconosciuto lo stile di vita dei nostri padri quale patrimonio culturale immateriale dell’umanità; l’insieme delle buone pratiche per il buon cibo e il buon vivere comunitario, a partire da esperienze internazionali come il movimento Terra Madre; le straordinarie suggestioni derivanti dall’enciclica di Papa Francesco
Laudato sì”.
Il progetto contempla la costituzione di diverse reti: delle cucine della dieta mediterranea; delle ludoteche dello stile di vita mediterranea; dei centri multimediali per lo stile di vita
mediterraneo; commerciale, fisica e virtuale, dei castelli e dei borghi; delle comunità dello stile di
vita mediterraneo; delle piramidi, quali simboli dell’intero progetto; del patrimonio naturalistico
rurale, della biodiversità vegetale e agricola e dei prodotti tipici di qualità; del patrimonio culturale,
materiale e immateriale, a partire da quello paesaggistico; della mobilità dolce (di cui fanno parte
anche le trazzere della transumanza e le vie Francigene) e ordinaria.
“Una bella opportunità, sinora la più concreta e con maggiori prospettive di successo –sottolinea il sindaco Gino Ioppolo – per dare vita, anche attraverso i finanziamenti del caso, a uno sviluppo del territorio basato su alcune peculiarità – cardine e, in particolare, per la valorizzazione, per ciò che attiene più da vicino al nostro territorio, del bosco (e del borgo) di Santo Pietro, che costituisce un significativo esempio di biodiversità e di presenza diffusa dei prodotti di base della  dieta mediterranea e che ha, pertanto, tutte le caratteristiche per diventare trainante nel progetto chesiamo impegnati a portare avanti”.
Condividi

Aggiungi commento

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero nelle varie sezioni del giornale, fermo restando la piena libertà di ciascuno ad esprimere la propria opinione su fatti, che possano interessare la collettività o sugli argomenti da noi pubblicati.
I contributi non potranno, per nessun motivo, essere in contrasto con le norme di legge, con i principi della privacy, con la morale corrente e, particolarmente, i commenti non dovranno contenere:
- Ingiurie e diffamazioni.
- Espressioni volgari.
- Offese razziali contro qualsiasi credo o sentimento religioso e abitudini sessuali.
- Esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie e quant'altro di simile.
Tutti i contributi che non rispettano il Diritto d'Autore e che risulteranno in contrasto con le regole sopra elencate nel declainer non verranno pubblicati.
LE VOSTRE MAIL NON SARANNO PUBBLICATE!!


Codice di sicurezza
Aggiorna

pubblicità assicurazione

Grafica1 centro Sturzo

pubblicità libro il bosco di s. pietro

Spazio Aperto




 
FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx
Pin It

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra politica sulla privacy. Accetto i cookie da questo sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information